Diritto del lavoro


Lo studio offre consulenza sia a lavoratori che a aziende, sotto molteplici profili quali:

- licenziamenti e trasferimenti, individuali e collettivi

- demansionamento

- contestazioni disciplinari

- contestazioni retributive e inerenti liquidazioni e TFR

- recupero di crediti da lavoro.

Nell'esercizio di queste attività lo studio si avvale del supporto di un consulente del lavoro il quale provvede al calcolo di retribuzione, TFR e liquidazione spettante al lavoratore nonché al controllo della correttezza e veridicità della documentazione emessa dall'azienda.

Inoltre lo studio si occupa di tutta l'attività giudiziale e stragiudiziale al fine di ottenere il risarcimento del danno per infortuni sul lavoro e per mobbing, fenomeno sempre più diffuso nei luoghi di lavoro.

“Per “mobbing” si intende comunemente una condotta del datore di lavoro o del superiore gerarchico, sistematica e protratta nel tempo, tenuta nei confronti del lavoratore nell’ambiente di lavoro, che si risolve in sistematici e reiterati comportamenti ostili che finiscono per assumere forme di prevaricazione o di persecuzione psicologica, da cui può conseguire la mortificazione morale e l’emarginazione del dipendente, con effetto lesivo del suo equilibrio fisiopsichico e del complesso della sua personalità.” Cass. 22393/2012


Share by: